Marketing Digitale

La capacità di produrre effetti socialmente desiderati

definizioni di marketing digitale

Oggi il marketing digitale è il nuovo capitalismo

Viviamo nell’epoca in cui, ogni giorno, alla mattina, appena svegli, quando ancora gli ultimi raggi di sole (veri o digitali poco importa) filtrano tra le fessure della finestra, si sente prima il cinguettio di Twitter piuttosto che il canto degli uccelli. D’altronde era San Francesco che parlava con gli uccelli, quelli veri. Noi nel frattempo scarichiamo l’email e controlliamo i messaggi privati su Facebook. Ecco, in un’epoca come questa il Digital Marketing è il Testo Sacro, anche senza messia, misteri teologici, religioni, chiese e scandali. In quest’epoca si colloca la mia professione.

I mille volti del marketing digitale

Una volta il marketing era un “attrezzo” specifico, collocato insieme ad altri in una cassetta usata da professionisti qualificati e inseriti in logiche di sistemi, sottosistemi, funzioni e ruoli. Oggi queste “cose” sono antichità di un passato estinto con incredibile celerità. Oggi il marketing, in epoca di “digitalità” avanzata, è un fluido che ha liquefatto le vecchie categorie e disciolto i confini tra ambiti differenti. Il Digital Marketing oggi è un’attività complessa, che parte dall’ideazione, dal brainstorming e arriva fino alla valutazione dei risultati.

Alla fine di tutta questa varietà di campi, cos’è il Digital Marketing, almeno secondo me? E’ la capacità di produrre effetti socialmente desiderati. Prendo in prestito la famosa definizione di potere coniata da Bertrand Russell: “il potere è la capacità di produrre effetti desiderati”. Ma il potere è un concetto che può riguarda anche solo una persona: il presidente, il leader, il tiranno, l’intellettuale. Uno solo. Invece il marketing è un concetto sociale, perchè coinvolge i gruppi sociali, le masse, i popoli, le generazioni, le subculture, i movimenti sociali. Quindi il Digital Marketing è la capacità di produrre effetti e non azioni, sui gruppi sociali. Non mi interessa che un gruppo, un target, si innamori di un brand. Mi basta che compia una serie di azioni socialmente rilevanti ed “aziendalmente” convenienti.

Il marketing digitale è il nuovo capitalismo

Perchè Digital? Risposta: il Digital è la carta ai tempi di Gutenberg, è la radio ai tempi di Churchill e Roosevelt, è la televisione ai tempi di Kennedy e Mtv; il digitale, internet, i social media, sono la struttura comunicativa che per la prima volta nella storia ha sostituito una struttura economica. Oggi non vivo nel modo di produzione capitalista: oggi vivo nel modo di produzione digital-capitalista, che ha permesso la vaporizzazione delle merci e del denaro, ha nebulizzato l’oro e trasformato l’antica economia capitalista in un’economia del capitale digitale – in cui il network, come insieme di relazioni sociali digitali, è diventato prezioso come l’oro di una volta.

Fare Digital Marketing significa costruire una strategia di comunicazione sociale, per ascoltare, informare, spiegare, divertire, convincere, misurare e la prossima rifare tutto ciò molto meglio, senza dimenticare che nel frattempo sono già cambiate le situazioni iniziali, cioè sono cambiate le persone e le tecnologie.

Partners

condividere è un'azione di altruismo

sui miei profili social puoi trovare idee, scoperte, contatti per arricchire il nostro lavoro

Grazie della visita!